Stout Imperiale

storage/pages/banner/1700557580Imperial Stout Banner Landingpage (8bit).png

Molti bevitori di birra considerano l’Imperial Stout uno stile birrario giovane emerso come parte del movimento della birra artigianale negli ultimi 25 anni. Ciò è dovuto principalmente al fatto che innumerevoli birrifici artigianali hanno una Imperial Stout nella loro gamma e lo stile della birra inglese ha precedentemente ricevuto poca attenzione.

Una birra con tradizione

Contrariamente a questo malinteso popolare, l'Imperial Stout esiste da diversi secoli. Lo stile forte della birra può essere fatto risalire alla Porter del XVIII secolo. Lo stile tradizionale della birra Porter viene prodotta ad alta fermentazione e contiene molto malto, che non è solo responsabile del meraviglioso colore scuro, ma anche del pregiato carattere di malto tostato. Il facchino è stato sviluppato per far superare ai lavoratori portuali inglesi il freddo e spesso umido inverno britannico e per fornire loro la sostanza necessaria per il duro lavoro fisico. Grazie alla sua maggiore gradazione alcolica, Porter riscalda corpo e anima e mette di buon umore anche sotto la pioggia costante e l'oscurità. Il gusto delicato assicura che la birra scenda in gola in modo morbido e gustoso. Una porter diventa una stout quando viene utilizzato grano non maltato invece di grano maltato. Un tipo di cereale spesso utilizzato per la stout è l'avena: macinata e prodotta, dona un gusto raffinato e una sensazione in bocca incomparabilmente vellutata e cremosa. La maggior parte delle stout ha anche un contenuto di mosto originale più elevato e alcol extra.

Da portuale a zarina

L'Imperial Stout ricevette il soprannome di “Imperial” quando la birra iniziò ad essere spedita in Russia. Secondo la leggenda, fu prodotta una birra e presentata in dono all'imperatrice russa Caterina la Grande. Per mantenere la qualità e il gusto della birra per tutta la durata del viaggio in nave, alla stout fu aggiunta una maggiore quantità di luppolo e la gradazione alcolica fu aumentata. Ciò significava che la birra poteva essere conservata in modo sicuro per diverse settimane o addirittura mesi senza perdere il suo aroma. A quanto pare la creazione della birra piacque così tanto alla Zarina che l'Imperial Stout divenne la birra di corte di Caterina la Grande. Lo stile della birra è stato molto popolare per un po', ma poi è caduto nell'oblio, fino a quando il movimento della birra artigianale non ha causato una rinascita. Al giorno d'oggi il mercato della birra è ricco di sofisticate Imperial Stout, che coccolano il palato esperto con una varietà di note di malto e aromi intensi. La birra complessa si presenta in un aspetto opaco, riccamente scuro ed è solitamente coronata da una piccola quantità di schiuma marrone nocciola. Gli aromi si sviluppano al meglio quando la birra viene gustata a una temperatura compresa tra 10 e 12 gradi.

L'Imperial Stout sa di malto forte, frutta candita, cioccolato fondente, caramello cremoso, chicchi di caffè appena tostati, spezie invernali, uvetta marinata al rum, frutta secca e liquirizia ed è la scelta giusta per gli appassionati di sapori intensi birre dal carattere tostato e dagli aromi scuri.


;